L’Italia non rifinanzi i lager libici!

Il 2 novembre – proprio il giorno della commemorazione dei morti, specie di quelli ci portiamo sulla coscienza – scade il termine ultimo per evitare il rinnovo degli accordi del 2017, sui quali ormai non si può affermare di non sapere o non potere immaginare: che l’Italia stia finanziando dei lager in terra libica è certezza documentata.

Non si contano più i dossier, le foto, i video, le testimonianze e le prove che documentano l’orrore generato dalle intese del 2017 tra il governo italiano, rappresentato allora dall’ex ministro dell’interno Marco Minniti (dichiarato mentore dell’attuale ministra Lamorgese) – e i miliziani libici, nei quali si inquadra anche l’ormai noto e spudorato incontro tra i funzionari del Viminale e una delegazione della Guardia Costiera libici a cui ha partecipato anche Bija, il trafficante di esseri umani a capo dei guardacoste di Zawiya.

Il finanziamento della Guardia Costiera libica per l’opera di “contenimento” seguito a detti accordi è servito a letteralmente “ripescare” chi fosse in fuga dall’orrore dei lager libici e riportarveli per esporli nuovamente al doppio delle torture, degli abusi, della fame e delle sevizie: donne e uomini, ragazze e ragazzi, indifferentemente, tutti e tutte, purché non approdassero le coste italiane.

Ora, risuona l’assordante il silenzio dell’attuale governo della “discontinuità”, quando mancano ormai solo 72 ore al rinnovo tacito di quelle intese.

Si parla di piccole variazioni del testo, alle quali si starebbe lavorando, ma “Le modifiche al Memorandum, che in ogni caso devono essere approvate dalla controparte libica, non cambierebbero l’impianto generale dell’accordo”. “Nei centri governativi sono detenute dalle tremila alle seimila persone in condizioni disumane”.

La rete Mai più lager – NO ai CPR aderisce all’appello urgente dell’ Osservatorio Solidarietà – Carta di Milano e invita a fare altrettanto.

Mai più Lager – NO ai CPR

Tag:

2 risposte a “L’Italia non rifinanzi i lager libici!”

  1. Sabrina Meneghin ha detto:

    È UNA VERGOGNA PD COME LA DESTRA
    INVECE DI SALVARE LE PERSONE FINANZIATE ACCORDI CON LA LIBIA.
    IPOCRITI E CRIMINALI

  2. Sabrina Meneghin ha detto:

    Anche qui il moderatore allora lo scrivo altrove.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.