Contestazione al Ministro dell’Interno Minniti – Una fotogallery

Ieri il Ministro dell’Interno Minniti, tra i massimi responsabili dell’attuale stretta securitaria portata avanti dal Governo Gentiloni, è stato contestato a Milano da un gruppo di attivisti antirazzisti. Oltre al rastrellamento su base etnica attuato dalle Forze dell’Ordine in Stazione Centrale settimana scorsa, veniva contestata all’esponente del PD l’introduzione del “daspo urbano”, un accelerazione delle politiche securitarie e del decoro e il giro di vite sul diritto d’asilo del Decreto Minniti-Orlando. Il Ministero dell’Interno è inoltre stato responsabile del fermo preventivo di 150 manifestanti durante la giornata del 25 Marzo a Roma. 150 persone a cui è stato impedito di manifestare con motivi assolutamente pretestuosi e risibili.

Qui alcuni approfondimenti in materia [1 / 2]

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.