Memoria Antifascista denuncia presenze neofasciste in alcune liste elettorali

E’ consuetudine in occasione delle elezioni amministrative fare dichiarazioni utili a raggiungere il proprio pubblico.

Quattro anni fa la proposta di far scrivere sulla porta di Palazzo Marino “Milano è antifascista”, che di fatto lo è già visto che siamo città Medaglia d’Oro per la Resistenza, perciò sarebbe stato più utile mettere in pratica le leggi che impediscono la propaganda o le manifestazioni neofasciste, piuttosto che fare dichiarazioni che non portano a nulla, tantomeno se poi non vengono mantenute.

Al di là delle dichiarazioni che in questi giorni leggiamo sui giornali, Memoria Antifascista denuncia per l’ennesima volta Lega e Fratelli d’Italia, che indisturbati continuano a inserire nelle propri liste elettorali esponenti neofascisti organici alle formazioni di estrema destra, in barba al rispetto della Costituzione.

Parliamo di personaggi che hanno avuto denunce per vari reati legati all’apologia del fascismo, oppure, che hanno commistioni con coloro che sono stati condannati per violenza se non addirittura per vicinanza alla criminalità organizzata.

Nel 2016 nel Municipio 8 un esponente organico a Lealtà Azione è stato eletto nelle liste della Lega, un personaggio alieno non solo alla zona ma addirittura alla città di Milano, che sempre con la Lega intende presentarsi nuovamente.

Nella stessa zona, proprio per marcare la vicinanza tra Lega e Lealtà Azione, il consigliere regionale Max Bastoni apre il suo comitato elettorale in via Pareto gestita da Lealtà Azione e che in passato fu un negozio frequentato da ultrà di estrema destra con il nome evocativo di “Calci & Pugni”.

La Lega inoltre intende saldare questo sodalizio partecipando con esponenti del partito, lo stesso Max Bastoni, alla “Festa del Sole” prevista per sabato 4 settembre, un evento dove il falò serale forma una sorta di svastica che illumina la notte.

Memoria Antifascista continuerà a denunciare queste vergognose alleanze e a mobilitarsi nei territori, insieme a tante realtà antifasciste della città, per impedire la presenza neofascista a Milano.

Memoria Antifascista

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.