CPR di Milano: assalto al CPR degli attivisti milanesi

Verso le 19 di oggi un nutrito gruppo di attivisti ha assaltato il CPR di Milano, la cui apertura è prevista per il prossimo inizio marzo. Nonostante il cambio di governo della scorsa estate, la linea del Ministro Lamorgese non si discosta da quella dei suoi predecessori e conferma l’apertura del Centro di Permanenza per il Rimpatrio di via Corelli. I casi di cronaca degli ultimi mesi e le due morti a Gradisca e Caltanisetta non hanno spostato la posizione del ministro nel silenzio dell’autoproclamato comune più accogliente di Italia. Pubblichiamo alcune foto che abbiamo ricevuto del blitz degli attivisti di oggi.

 

Tag:

Una replica a “CPR di Milano: assalto al CPR degli attivisti milanesi”

  1. Alberto Vittadini ha detto:

    Bravi!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *