[DallaRete] Como – Intervista a Lisa Bosio Mirra, deputata svizzera

profughi-12lug
image-44840
A continua la permanenza dei migranti in San Giovanni.

Il comune ha delegato al Ministero dell’Interno la gestione logistica delle oltre 500 persone. Non si parla di politica ma solo di spostamento di persone. Certamente è più degno far dormire persone in caseggiati prefabbricati, ma il problema ed il nodo della questione non è l’accoglienza ma il sogno di queste persone di poter continuare il viaggio. Entro metà settembre verrà allestito un campo per 300 persone, probabilmente gestito dalla Croce Rossa come a Ventimiglia.

Per entrare nella questione non solo locale ma anche europea abbiamo intervistato Lisa Bosia Mirra, deputata del Partito Socialista Svizzero e presidentessa dell’associazione Firdaus. 

Mirra ci dice chiaramente come il trattato di Dublino sia il problema principale. La politica locale gestisce il fenomeno solo dal punto di vista logistico e non politico.

Il sogno di viaggiare per l’Europa sembra impossibile. Tra leggi e paura di perdere voti.

La lunga intervista è la scusa per inquadrare il fenomeno dei flussi migratori. Fenomeno che Lisa Bosia Mirra conosce bene Ascolta o scarica

L’intervista

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *