[DallaRete] Unione Inquilini – Basta famiglie sulla strada

case-popolariBASTA FAMIGLIE SULLA STRADA
E’ ORA DI FARE UN CONTRATTO A CHI HA OCCUPATO PER NECESSITA’!
Al di là delle sparate giornalistiche o di qualche politico in cerca di voti, tutti sanno che la maggior parte degli occupanti abusivi di alloggi pubblici a Milano è costituita da famiglie o persone in difficile situazione economica e sociale, che non sono riusciti a entrare o rimanere sul mercato privato, dove gli affitti sono insostenibili, e nemmeno ad avere una casa popolare regolarmente, pur avendone quasi sempre fatto domanda.
Chi dice che chi ha occupato una casa popolare l’ha tolta ha chi ne ha fatto regolare domanda, dice una cosa falsa: a Milano non mancano certo le case popolari vuote, ce ne sono 10.000 tra comunali e ALER, quello che manca sono la volontà politica di stanziare i soldi per fare i lavori per riassegnarle e la capacità organizzativa dei gestori, che lasciano case in abbandono per anni. Non a caso le case sgomberate dagli occupanti rimangono vuote.
Il furore repressivo di ALER e MM di questi anni, fatto di sgomberi condotti come operazioni militari, continue pressioni nei confronti delle famiglie occupanti, violazione dei diritti più elementari, con la negazione della residenza e della possibilità di allacciare regolarmente luce e gas,non hanno certo risolto il problema, ma solo resa più drammatica la situazione per migliaia di persone, minori in primo luogo, e appesantito ancor di più l’emergenza abitativa ed assistenziale già gravissima a Milano.
Da anni l’’Unione Inquilini ed i comitati degli occupanti per necessità nati in molti quartieri di Milano chiedono il blocco degli sgomberi contro povera gente, l’assegnazione degli alloggi vuoti e la valutazione delle domande di accertamento dello stato di necessità di chi ha occupato, dando un contratto a chi ha occupato per necessità, come previsto dall’art. 34 c. 8 della legge regionale 27/del 2009,
Su questi obbiettivi invitiamo tutti gli occupanti a partecipare, insieme a sfrattati e senza casa, al
PRESIDIO
PRESSO IL COMUNE DI MILANO
PIAZZA DELLA SCALA
LUNEDI’ 13 FEBBRAIO 2017 DALLE 17 IN POI
Per organizzare la partecipazione al presidio, per rafforzare la rete di solidarietà degli occupanti nel quartiere contro gli sgomberi e per il diritto alla casa partecipate alla
ASSEMBLEE NELLE VARIE ZONE:
– SABATO 21 GENNAIO 2017 ORE 15
PRESSO IL RESIDENCE SOCIALE “ALDO DICE 26X1”
VIA OGLIO 8
– SABATO 4 FEBBRAIO 2017 ORE 15
VIA LULLI 30 BIS (ENTRATA VIA PORPORA 43/47)

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.