[DallaRete] YPG: Monte Kizwan completamente ripulito da ISIS

ypgkizwan-599x275L’Operazione Comandante Rubar Qamishlo, avviata il 6 maggio con l’obiettivo di liberare le aree rurali occidentali del Cantone di Cizîre dalle minacce di ISIS, resiste nel suo 14° giorno raggiungendo successi significativi, ha riferito YPG Media Center.

Una campagna militare, Operazione Comandante Rubar Qamishlo, avviata il 6 maggio, con l’obiettivo di liberare le aree rurali occidentali del Cantone di Cizîre dalle minacce di ISIS, resiste nel suo 14° giorno ottenendo significativi successi, ha riferito YPG Media Center oggi in una dichiarazione scritta.

La dichiarazione ha riportato che le YPG/YPJ (Unità di Difesa del Popolo/delle Donne) hanno inflitto pesanti colpi sui gruppi ISIS dopo averli circondati ieri sera. Scontri feroci hanno avuto luogo quando le Unità di Difesa sono avanzate da due lati settentrionali del Monte Evdilezîz.

Dopo la liberazione del villaggio di Xerra sui pendii, i combattenti YPG/YPJ hanno iniziato avanzando verso la cima della montagna, ieri sera. A seguito dei combattimenti, andati avanti per tutta la notte, la stazione radio strategica è stata presa sotto controllo nelle prime ore del mattino. Mentre il numero esatto delle vittime ISIS non può essere verificato, sono stati sequestrati i cadaveri di 6 membri delle loro bande, ha dichiarato YPG.

La dichiarazione afferma che i villaggi di Tal’a, Meraqib e Medine sono stati ripuliti dalle bande e liberati da un altro gruppo di combattenti che avanzavano verso la montagna. Le vittime rimaste qui non sono state accertate, mentre i cadaveri di 5 membri ISIS sono stati sequestrati nel villaggio Meraqib.

YPG Media Center ha riferito che il Monte Evdilezîz (Kezvan) è stato completamente ripulito dai gruppi ISIS, segnando un’altra vittoria storica, oggi a mezzogiorno.

Secondo la dichiarazione, due combattenti delle Unità di Difesa che hanno dimostrato grande eroismo e coraggio nell’operazione, sono stati martirizzati durante il combattimento.

YPG ha dichiarato che le bande, ieri sera, hanno lanciato attacchi contro i confini occidentali della città di Serêkaniyê dopo aver subito pesanti perdite nei combattimenti con le Unità di Difesa. 20 membri delle bande sono stati uccisi, 4 veicoli militari e un panzer appartenente a questi sono stati distrutti nei pesanti scontri, durante i quali sono stati inflitti duri colpi alle bande nelle aree di Til Xenzir, Til Bîlal e Til Boxa sulla linea di confine.

Ricordando che la resistenza di Kobanê, che mira a cacciare via completamente l’organizzazione terroristica di Daesh vicino alla città di Kobanê, è arrivata al 247esimo giorno, YPG ha riferito che il villaggio di Mencûkê è stato liberato a seguito di un’operazione ad est di Kobanê ieri sera. 11 membri delle bande ISIS sono stati uccisi, mentre i corpi di 2 di loro, un veicolo militare, nonché una grande quantità di munizioni, sono stati sequestrati.

Dopo aver dichiarato che le bande hanno condotto un’altra offensiva a sud di Kobanê a mezzanotte, YPG Media Center ha aggiunto che pesanti scontri sono in corso dopo gli attacchi contro i villaggi di Qilhaydê, Nûrelî e Zerik e le zone circostanti.

http://www.uikionlus.com/ypg-monte-kizwan-completamente-ripulito-da-isis/

 

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.