I responsabili dei contagi sono seduti nei palazzi della politica non sul muretto dei navigli!

Se nella nostra regione si sono registrati più di 13.000 decessi e oltre 72.000 casi accertati di corona virus non è certo colpa di qualche runner solitario o di qualche ragazzo uscito sui navigli.

I responsabili hanno nomi e cognomi e sono seduti nei palazzi delle istituzioni. Questo deve essere molto chiaro a tutte e tutti. In Lombardia la Fase 2 è cominciata con tantissimi malati, non conteggiati perché qui i tamponi e i test sono difficilissimi da ottenere anche per il personale sanitario e per noi volontari che siamo tutti i giorni nelle strade a combattere contro il virus e la povertà.

La responsabilità dei nuovi e dei vecchi contagi è di chi per anni ha fatto di tutto per distruggere la sanità pubblica e che anche in questi mesi di pandemia ha sperperato enormi quantità di denaro pubblico per mascherine inutilizzabili e per finti ospedali spot, come quello della Fiera, che dovevano ospitare centinaia di malati e invece ne posso ospitare un paio di decine.

La colpa è di una birra sui navigli? No, è responsabilità degli incompetenti e criminali che governano il nostro territorio, primi tra tutti coloro che oggi siedono in Regione Lombardia. A questi ultimi, ai responsabili del disastro, fa sicuramente molto comodo potersi nascondere dietro qualche foto dei navigli.

Ai fratelli e alle sorelle di questa città diciamo: se potete rimanete a casa e tenete le distanze di sicurezza. Non prendete con leggerezza questa fase. Il virus è ancora tra noi e colpisce persone di tutte le età. Anche se vi sentite bene evitate contatti con altre persone se non necessari, potreste essere portatori asintomatici. I contagi purtroppo aumenteranno e c’è bisogno che tutti abbiamo cura reciproca

Noi continuiamo a lottare nelle strade della nostra città con coraggio, mettendo a disposizione le nostre vite e la nostra salute per prenderci cura della comunità. Tutto questo nonostante in questi mesi dalle istituzioni non abbiamo ricevuto nessun aiuto. Vogliamo essere però molto chiari. Finita l’emergenza verremo a bussare alle porte di tutte le istituzioni responsabili e non faremo sconti per nessuno.

Brigata Lena-Modotti, Milano, Pianeta Terra, 08/05/2020

Tag:

Una replica a “I responsabili dei contagi sono seduti nei palazzi della politica non sul muretto dei navigli!”

  1. Giampi ha detto:

    Sono completamente d accordo ma quei coioni sui navigli fanno comunque ripartire il contagio
    E non solo sui navigli….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *