[Sgombero Lambretta] Nuove occupazioni di case

fotoAd una settimana dallo sgombero del CSOA Lambretta il Comune di Milano non ha provveduto a prendersi carico della situazione abitativa delle famiglie, come per altro era stato richiesto dagli occupanti che resistevano sul tetto delle villette di Piazza Ferravilla. Per questo, oggi il Collettivo Lambretta ha provveduto ad occupare alcuni tra le migliaia di appartamenti lasciati vuoti dall’azienda mafiosa Aler, per trovare un tetto a chi dopo lo sgombero purtroppo non lo ha più.

Collettivo Lambretta

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.