Due riflessioni sulla situazione in Palestina


Riprendiamo due interessanti spunti sulla situazione in Palestina in questo momento. La prima è un’intervista del Manifesto a Leila Khaled, la seconda una riflessione di Meri Calvelli. —- Leila Khaled: «Trump non può cancellare la Gerusalemme palestinese». Israele/Palestina. Intervista all’attivista e membro del Pflp Leila Khaled: «È morta l’illusione sulla natura di Israele, progetto coloniale e razzista: la […]

Pubblicato da Radaz2017, il 9 dicembre 2017 alle 14:46

Una giornata di scontri in Palestina [aggiornamenti video e foto]


Il riconoscimento di Gerusalemme come capitale dello Stato di Israele e il trasferimento dell’ambasciata americana da Tel Aviv alla Città Santa, come annunciato da Trump, scatena la rabbia del popolo palestinese. I civili palestinesi scendono in piazza e l’esercito israeliano rafforza le truppe. Ad ora ci sono 250 feriti e una vittima ma la tensione […]

Pubblicato da Marti LUMe, il 8 dicembre 2017 alle 19:12

La decisione di Trump su Gerusalemme infiamma la Palestina


La decisione di Trump di riconoscere Gerusalemme come capitale dello Stato di Israele e di trasferire l’ambasciata americana da Tel Aviv alla Città Santa scatena la rabbia del popolo palestinese e rischia di provocare un vero e proprio effetto domino nella regione. Alla fine è arrivata. Era nell’aria ed è arrivata. Stiamo parlando della dichiarazione […]

Pubblicato da Matteo, il alle 13:11

Trump chiama Abu Mazen: «Gerusalemme capitale di Israele»


Si attende oggi il riconoscimento americano della sovranità israeliana su tutta la città, incluso il settore arabo rivendicato dai palestinesi. Preoccupazioni tra arabi ed europei. Si annunciano manifestazioni di protesta nei Territori palestinesi occupati: tre giorni di rabbia dalla Cisgiordania a Gaza. «Il presidente Abbas (Abu Mazen) ormai non si faceva illusioni ma le parole […]

Pubblicato da Matteo, il 6 dicembre 2017 alle 12:02

Estrema-destra e movimento antifascista negli States – Intervista a Mark Bray


Mark Bray è un ricercatore universitario, attivista anarchico e antifascista nordamericano, ha appena pubblicato negli Stati Uniti “the Anti-Fascist Handbook”. 1) Storicamente, qual è il peso del variegato arcipelago dell’estrema-destra nella società americana? Dipende da come definiamo l’estrema-destra. Certamente fino alla nascita del movimento per i diritti civili degli anni ’60 una esplicita supremazia bianca […]

Pubblicato da Radaz2017, il 6 settembre 2017 alle 10:18

Trump nei Territori occupati tra proteste e sciopero dei prigionieri


Il presidente Usa incontra Abu Mazen a Betlemme, ma per i palestinesi è la “Giornata della Rabbia”. Ieri 20 feriti negli scontri con le forze armate israeliane. Ucciso un quindicenne. Tel Aviv: “Aveva provato ad accoltellare un agente”. 37esimo giorno senza toccare cibo per 1.300 detenuti. AGGIORNAMENTO ore 13:30 Trump: “Farò tutto il possibile per […]

Pubblicato da Matteo, il 24 maggio 2017 alle 10:29

Pane, reddito, diritto di migrare e pace


del COLLETTIVO EURONOMADE. Sono bastate poche ore a Gentiloni e Mogherini per indossare l’elmetto e acquattarsi ai piedi di Donald Trump: per calcolo politico – un governo in cerca di voti sa di poter mettere in difficoltà una parte dell’opposizione sull’appoggio al bombardamento americano –, ma anche per l’inesistenza dello spessore politico – una qualità […]

Pubblicato da Matteo, il 11 aprile 2017 alle 12:05

[DallaRete] Due Stati o uno? Israeliani divisi, Palestinesi disperati


Dopo l’incontro tra Trump e Netanyahu, un sondaggio dice che il 55% dei cittadini di Israele resta ancorato alla prima soluzione. I coloni: annettere senza uguaglianza. Abu Mazen nel mirino per l’incapacità di reagire nomina per la prima volta un suo vice dentro Fatah. Gerusalemme, 18 febbraio 2017, Nena News – Il caos è enorme […]

Pubblicato da Matteo, il 19 febbraio 2017 alle 12:48

Grandi brand vs. Trump – Non è tutto oro quello che luccica…


Trump ha vinto le elezioni, l’inimmaginabile è diventato realtà. Il duce dai capelli biondi, spalleggiato da suprematisti bianchi, Ku Klux Klan e xenofobi di ogni specie, ha ereditato da Obama la valigetta col pulsante in grado di decretare la fine del mondo. Come successo anche con la vittoria di Bush junior, lo sdegno ha riempito […]

Pubblicato da Matteo, il 17 febbraio 2017 alle 09:29

Trump e il muro del capitalismo


Il muro tra USA e Messico è una grande invenzione, un perfetto strumento di distrazione di massa, e un potente strumento di propaganda politica. Qualche mattone probabilmente si sommerà alle reti che già assieme a militari e polizia segnano una linea di confine ultra-presidiata. Il muro è stato votato nel 1996 dall’amministrazione Clinton, rivotato nel […]

Pubblicato da Matteo, il 16 febbraio 2017 alle 15:31