Milano – Arresti e confische per le infiltrazioni mafiose in Fiera ed Expo

FieraRhoMilano1Nella giornata di ieri 11 persone sono state arrestate nell’ambito di un’operazione della Direzione Distrettuale Antimafia di Milano per reati come il riciclaggio e l’associazione a delinquere con finalità mafiosa.

Gli arresti vanno a inserirsi nel quadro di un’indagine partita nel 2013 sulle infiltrazioni mafiose all’interno della Fiera Milano.

La società sotto la lente di ingrandimento degli investigatori è la Dominus Scarl che si è occupata dell’allestimento degli stand per conto della Fiera.

La Dominus ha lavorato per un appalto senza gara pubblica emesso dalla società Nolostand, controllata a tutti gli effetti da Fiera Milano.

La Dominus, attraverso alcune società a essa legate, avrebbe svolto dei lavori nei padiglioni di Expo 2015. Per l’esattezza nei padiglioni di Francia, Qatar, Guinea e quello della Birra Poretti.

La magistratura accusa la Fiera di scarsa vigilanza.

Il flusso di denaro guadagnato sarebbe stato indirizzato a favore della cosca di Pietraprerzia (in provincia di Enna).

L’ordinanza completa

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.