Milano – Corteo studentesco NoExpo – la diretta (foto e video)

-Ore 13,40 – La manifestazione arriva in Melchiorre Gioia.

-Ore 13,30 – Il corteo si avvicina a Gioia, punto di conclusione della manifestazione. Di fronte ai dimostranti si staglia il Palazzo Lombardia, uno dei simboli della malversazione legata ad Expo.

-Ore 13,20 – Il corteo procede verso la zona di Porta Nuova. Migliaia in piazza.

-Ore 13,00 – Il corteo arriva in Porta Venezia.

-Ore 12,45 – Momento di tensione durante il sanzionamento alla Manpower, agenzia interinale che si è occupata del reclutamento dei volontari e delle figure lavorative per Expo. La Polizia avanza verso il corteo, ma nessun contatto.

-Ore 12,40 – Intervento di uno studente a pochi metri da Porta Venezia sulla campagna di terrorismo mediatico messa in piedi dai media mainstream negli ultimi giorni e sul totale disinteresse sulle tematiche reali che spingono a scendere in piazza.

-Ore 12,14 – La manifestazione di molto ingrossatasi passa di fianco alla facoltà di Scienze Politiche rendendo omaggio a Teo, un giovane attivista e studente della facoltà mancato in circostanze tragiche all’inizio di quest’anno.

-Ore 11,55 – Il corteo in Largo Augusto. Onnipresenti i giornalisti.

-Ore 11,45 – Sanzionamento (torce e vernice) al Consolato Turco di Milano. Turchia responsabile della dura repressione della rivolta di Gezi Park e di una politica decennale di repressione contro i Curdi. In solidarietà alla lotta della Rojava ed alla resistenza di Kobane all’Isis.

-Ore 11,38 – Il corteo ormai molto partecipato entra in Via Larga.

-Ore 11,31 – Intervento di una studentessa tedesca.

-Ore 11,30 – Il corteo sfila per le vie del centro e continua ad ingrossarsi.

-Ore 11,15 – Sanzionata una sede dell’Enel (partner di Expo) in Via Broletto.

-Ore 11,10 – Molti gli interventi dal camion di testa. Anche di una ragazza tedesca che perla della precarietà come tema unificante a livello generazionale europeo.

-Ore 11,05 – Impressionante la presenza di giornalisti. Quasi aspettassero un’occasione per “sbattere il mostro in prima pagina”.

-Ore 11,00 – Il corteo inizia a muoversi. Presenti più di 2.000 studenti.

-Ore 10,40 – Mentre il corteo si preparava a muoversi si sono svolte una serie d’azioni. E’ stato issato uno striscione sul monumento di Largo Cairoli che recita: “La città è degli studenti”. Contemporaneamente sono state tracciate sull’asfalto scritte contro Expo ed issato un altro striscione sugli ExpoGate.

-Ore 10,30 – Prima della partenza la manifestazione si è strutturata con la presenza di diversi striscioni su diverse tematiche inerenti soprattutto la precarietà, il lavoro gratuito, la presenza delle multinazionali ed Expo.

-Mattinata di picchetti e cortei spontanei dalle scuole per raggiungere Largo Cairoli. Gli studenti di Milano Est si sono concentrati in Porta Venezia (Hajech, Virgilio, Manzoni, Volta e Donatelli) per poi raggiungere il centro.

11136896_982801858398805_1887828181_nCol corteo antifascista di ieri si sono aperte le “Cinque Giornate” NoExpo di Milano.

Questa mattina è previsto invece un corteo studentesco che attraverserà le strade del centro.

In questo anno le scuole milanesi sono state attraversate dalla campagna “Io non lavoro gratis per Expo” che è andata a focalizzarsi sul problema della precarietà della nuova generazione e sul lavoro volontario ad Expo.

Ad un giorno dall’inaugurazione dell’Esposizione Universale gli studenti scendono in piazza.

Milano in Movimento seguirà in diretta la mobilitazione.

Tag:

3 risposte a “Milano – Corteo studentesco NoExpo – la diretta (foto e video)”

  1. […] Milano – Corteo studentesco NoExpo – la diretta (foto e video) […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.