giornalismo

Piero, ci manchi

11 Set , 2019 - CULTURE

Piero, ci manchi

Ci sono scomparse che ti scuotono di più di altre, questa è un’ovvietà, ma la morte di Piero Scaramucci è una di quelle che ti toglie il fiato, come una botta fortissima al petto. Perché Piero era un pezzo importante della storia civile di questo Paese, della sua storia bella. Una di quelle persone che […]

Disinformazione Exponenziale: la palla (anche) ai lettori

12 Gen , 2015 - EDITORIALE

Disinformazione Exponenziale: la palla (anche) ai lettori

Povero giornalismo. Ricattato dai poteri economici che siedono nei Cda. Manovrato da forze vecchie come il cucco. Deturpato dall’ignoranza dei giornalisti. Orfano di lettori muniti di coscienze critiche. Eh già, perché spesso ce lo dimentichiamo, ma i giornali, almeno un pochino, li fanno anche i lettori. E se i pochi professionisti seri ancora in circolazione […]

Il rischio della verità, un saluto a Camille Lepage

15 Mag , 2014 - INTERNAZIONALE

Camille Lepage è una delle molte vittime del giornalismo di inchiesta freelance, in zone di guerra. Di età molto giovane (26 anni), la fotografa francese è stata trovata morta su un pick up, insieme ad altri corpi caduti in un agguato, sul confine tra Repubblica Centrafricana e Camerun. Da molti mesi la giornalista si trovava […]

Giornalismo e ricerca sui diritti umani: istruzioni per l’uso

27 Mag , 2013 - INTERNAZIONALE

Giornalismo e ricerca sui diritti umani: istruzioni per l’uso

Quando si fanno interviste (giornalistiche o di ricerca) per scopi sociali o umanitari, come ci si pone nei confronti delle persone a cui si domandano le loro storie personali? Essere un bravo giornalista o ricercatore preparato può prescindere dal comportamento che si ha nei confronti delle persone delle quali si raccolgono storie e testimonianze? Abbiamo […]

L’articolo del giorno dopo: un classico del giornalismo all’italiana.

16 Nov , 2012 - EDITORIALE

Un barman di turno si mette all’opera davanti allo schermo e prepara la solita sbobba. Un cocktail di frasi fatte e di stereotipi miscelati senza troppi virtuosismi, con alcuni ingredienti irrinunciabili: titoli gridati, lessico allarmistico, svuotamento di ogni contenuto e tanta, tantissima superficialità. Perché quello che il cliente deve bere è già scritto. E i […]