sciopero

Sciopero generale della scuola – 14 febbraio

23 Gen , 2020 - IN EVIDENZA

Sciopero generale della scuola – 14 febbraio

14 febbraio, ore 10 @ largo Cairoli. La nostra parola d’ordine: “24.000 NON BASTANO!”. COSA VOGLIAMO? A fronte quest’anno di una cifra record di 150.000 supplenze annuali assegnate a docenti precari di seconda e terza fascia l’unica vera richiesta che può risolvere il problema del precariato nella scuola italiana è: STABILIZZAZIONE PER TUTTI/E! IN CHE […]

#24000nonbastano_Sciopero Generale della Scuola – Per il diritto al lavoro e all’istruzione pubblica di qualità –

19 Gen , 2020 - IN EVIDENZA

#24000nonbastano_Sciopero Generale della Scuola – Per il diritto al lavoro e all’istruzione pubblica di qualità –

La scuola pubblica vive oggi una reale emergenza sociale, rappresentata da 150mila docenti precari che ogni giorno garantiscono l’apertura e il funzionamento delle pubbliche istituzioni della conoscenza. A fronte dell’aumento del numero degli alunni per classe, diminuisce ogni anno, quello del personale docente e ATA: una dinamica assurda che contribuisce a dequalificare il servizio didattico e a […]

A Prato siamo la soluzione ma il Questore multa noi

30 Dic , 2019 - IN EVIDENZA

A Prato siamo la soluzione ma il Questore multa noi

Intervista a Luca Toscano (Si Cobas). «La lotta contro lo sfruttamento alla tintoria Superlativa va avanti da luglio. La proprietà cinese non rispetta l’accordo. Il 18 gennaio la marcia per la libertà con tanti giovani». Qualcosa a Prato è già cambiato, la multa per il decreto Salvini a Elena e Margherita, le due ragazze che hanno […]

Climate Strike, il «venerdì nero» si colora di verde

30 Nov , 2019 - AMBIENTE, MOVIMENTI

Climate Strike, il «venerdì nero» si colora di verde

300mila in piazza in Italia. Proteste e blocchi contro il consumismo che distrugge il pianeta e le imprese che producono combustibili fossili. «Chi paga il prezzo del Black Friday, di un consumismo sfrenato che alimenta il profitto di pochi? Lo pagano il clima e l’ambiente. Oggi siamo in piazza non per acquistare, ma per protestare contro […]