Parte oggi la missione umanitaria del Mutuo Soccorso verso il confine ucraino

Come MilanoInMovimento seguiremo quotidianamente l’evoluzione della carovana.

Dall’inizio del conflitto, più di 2,5 milioni di rifugiati hanno attraversato i confini dall’Ucraina ai paesi vicini. La situazione al confine rumeno è tra più critiche, con carenza di aiuti e supporto dal contesto internazionale per via dell’assenza di accordi bilaterali e una concentrazione delle associazioni umanitarie sbilanciata verso il confine polacco. Per questo motivo la Brigata Internazionale Mutuo Soccorso Milano in partnership con la fondazione Corte delle Madri ha deciso di muoversi verso questa regione e di concentrare i propri sforzi dove ve n’è più bisogno: in collaborazione con il centro profughi Mandachi, a fine marzo ci recheremo in Romania, nella cittadina di Suceava al confine con l’Ucraina, per portare aiuti e sostegno umanitario alla popolazione ucraina e alle rifugiate e ai rifugiati in fuga dalla guerra.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.