Lambretta stories 2014-2016

Continuiamo a ripercorrere la storia del centro sociale Lambretta con le sue vicende tra il 2014 e il 2016.

19 SETTEMBRE 2014

Poche settimane dopo, il collettivo mantiene la promessa e occupa una nuovo posto in città. Questa volta si aprono le porte di un edificio in Via Cornalia, a due passi da Repubblica.
Il luogo scelto non è casuale, si sta per entrare nel vivo della battaglia contro Expo.
Per questo motivo il Lambretta decide di occupare in uno dei quartieri simbolo della città vetrina.

2015

Il collettivo Lambretta diventa uno dei punti di riferimento in città per la campagna contro Expo, riempiendo le strade e i muri della città con le loro rivendicazioni.
Il Casc Lambrate diventa il fulcro della lotta contro il lavoro volontario, creando insieme ad altre realtà di Milano le campagne “Io Non Lavoro Gratis Per Expo” e “Studenti contro Expo”.

2016

In questi anni il collettivo si è impegnato anche in ambito internazionale, sostenendo le lotte per l’autodeterminazione dei popoli palestinese e curdo.
Tramite assemblee, momenti di piazza e carovane si è cercato di fare visibilità e spazio nel discorso pubblico alla rivendicazione di libertà di questi popoli.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.