Agnesi Occupato 2015 – Considerazioni finali

12341520_1121204787889686_5041463123326089045_n
image-40623
Usciamo da questa occupazione stanchi e soddisfatti.
Ogni cosa è al suo posto, dopo aver creato il “caos” per 5 giorni ristabiliamo l’ordine, ma qualcosa è cambiato.
Ora la scuola è compatta, conosce, sa come si combatte e come si organizza una lotta, un’occupazione.

Siamo entrati lunedì pomeriggio in 50, abbiamo legittimato l’occupazione martedì mattina con il 90% della scuola favorevole, e siamo nei giorni cresciuti come gruppo.
L’ultimo giorno decine e decine di studenti e studentesse con cui mai avevamo parlato si sono messi al nostro fianco a pulire e a festeggiare per il compimento di questo progetto.
Ci teniamo a ribadire che abbiamo permesso a tutto il personale della scuola l’ingresso, a patto che non ci fossero le lezioni, per assicurare lo stipendio a tutti quanti.
“Lezioni” che, in maniera diversa, si sono tenute. Abbiamo creato collettivi e assemblee su temi di attualità che non sempre si possono trattare negli schemi rigidi della scuola. L’autoformazione nella nostra idea di scuola è al centro.

12321126_1121703604506471_1752075228463468543_n
image-40624

Ci teniamo a ribadire il buon rapporto con il nostro preside, che nonostante abbia dovuto criticare il nostro gesto, perché illegale, ha evitato di creare tensioni. Crediamo che abbia capito le nostre motivazioni.
Siamo sicuri di aver dato un segnale al Governo e alla città, che qualcosa nella testa degli studenti ci sia ancora, che non si approvano le riforme nell’assoluto silenzio.

Siamo la miccia accesa della città. Speriamo che le altre scuole prendano esempio e occupino contro questo governo che dichiarandosi di “sinistra” continua a produrre riforme di stampo neoliberista, privatizzando qua e la.
In questi cinque giorni ci siamo ripresi un pezzo di quello che ci appartiene, ma è solo l’inizio!

Agnesi Occupato 2015

Tag:

Una replica a “Agnesi Occupato 2015 – Considerazioni finali”

  1. […] In Carrobbio un centinaio di studenti sono partiti con la Rete Studenti Milano e stanno percorrendo le vie del centro. Dopo una settimana di occupazione all’Agnesi gli studenti sono ancora una volta in piazza. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *