Manzoni, quattordici giorni e undici occupazioni dopo

Come Collettivo Politico Manzoni a due settimane dall’occupazione della nostra scuola, sentiamo la necessità di redarre questo documento al fine di analizzare la situazione scolastica attuale.

Durante il periodo successivo alla nostra protesta, la quale ha dato inizio a una catena di occupazioni in undici istituti milanesi riaccendendo l’assopita lotta studentesca, abbiamo assistito a una presa di coscienza da parte delle studentesse e degli studenti meneghini. La singolare unità fra noi ragazze e ragazzi riscontrata in questi giorni ha dimostrato come, nonostante la pandemia e la chiusura delle scuole, le studentesse e gli studenti non abbiano perso di vista il ruolo fondamentale dell’istruzione e che tramite la mutua solidarietà fra collettivi studenteschi si possono raggiungere grandi obiettivi. L’ondata di proteste nella nostra città ha fatto si che noi giovani, riprendendoci quelli spazi che ci appartengono, dessimo vita a momenti di socialità e confronto che hanno portato a rivendicazioni chiare e unitarie in vista di una riapertura sicura e duratura delle scuole.

A quattordici giorni dalle numerose occupazioni, ecco qual è stata la risposta dalle istituzioni: una riapertura frettolosa annunciata senza una comunicazione chiara e tempestiva; è stato sì portato avanti un lavoro sul trasporto pubblico appositamente per le scuole a livello locale, ma è d’altro canto mancata gran parte delle misure necessarie per un reale rientro sicuro e di lunga durata. Riteniamo importante inoltre evidenziare il fatto che le scuole superiori sembrano essere state riaperte più per il cambio di zona, da rossa a arancione, che per un reale interessamento da parte delle istituzioni sul tema scolastico.

Pretendiamo che la politica si interessi realmente al tema dell’istruzione facendo fronte definitivamente a tutti quei tagli che hanno smantellato gradualmente la scuola pubblica. Noi studentesse e studenti non accetteremo più false promesse e dichiarazioni da campagna elettorale, servono investimenti concreti e immediati.

Non accetteremo più di essere lasciate/i indietro, non perdoneremo altri passi falsi.

VOI CE LA TOGLIETE, NOI CE LA RIPRENDIAMO

Collettivo Politico Manzoni

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.