West Climbing Bank – La soluzione democratica. Incontro con Jeff Halper


Il 6 Gennaio abbiamo incontrato Jeff Halper, fondatore e attivista della Israeli Committe Against House Demolition (ICAHD) e punto di riferimento della sinistra antisionista israeliana. Lo incontriamo all’Educational Bookshop di Gerusalemme est: luogo di incontro per giovani e intellettuali israeliani e palestinesi, dove è possibile trovare i libri scritti sul conflitto e sulla questione palestinese. Se non tutti, quasi. […]

Pubblicato da Matteo, il 9 gennaio 2018 alle 12:49

West Climbing Bank – Nablus e la resistenza di Tal Balata


Nablus è circondata da due montagne. In cima si trovano due basi militari israeliane, che tengono sotto controllo la città e i campi profughi. Qui si trova il più grande della Palestina: Tal Balata, 35mila abitanti in 1 km quadrato. Per l’alta densità di popolazione il campo si è sviluppato in altezza; gli spazi tra […]

Pubblicato da Matteo, il 8 gennaio 2018 alle 15:54

West Climbing Bank – Hebron


Hebron, al-Khalil in arabo. E’ forse la città più dura dove si possa osservare l’apartheid. Un posto diverso da qualsiasi altro posto in Cisogiordania: se infatti nel resto della West Bank le colonie israeliane sono a ridosso di villaggi e campi, a Hebron queste sono state invece inserite di forza all’interno della città vecchia, sottraendo […]

Pubblicato da Matteo, il 2 gennaio 2018 alle 09:51

Palestina – Il futuro è giovane: Ahed libera!


Ahed Tamimi ha 16 anni. Come ogni sedicenne si dovrebbe occupare della scuola, degli amici, dei suoi sogni…mentre  dal 19 Dicembre è detenuta nel carcere militare israeliano di Ofer. Sì, perché Ahed è nata in un villaggio della Cisgiordania e quotidianamente deve lottare per la sua dignità, quella della sua famiglia e del suo popolo. […]

Pubblicato da Marti del turchino, il 29 dicembre 2017 alle 01:24

Cosa succede a Gerusalemme?


Riceviamo e pubblichiamo: Vorrei scrivere un pezzo solo di analisi politica, con valutazione della situazione, cause conseguenze, risultati. Un testo scientifico, da laboratorio, freddo, spietatamente tagliente, staccato dalla realtà mentre la descrive. Ma non sarebbe giusto, non renderebbe giustizia a quello che sta accadendo, che è sempre accaduto e che potrebbe peggiorare in futuro se […]

Pubblicato da Matteo, il 22 luglio 2017 alle 09:49

Palestina: 6220km2 sotto occupazione – Pronti per la partenza


Ramzee ha 15 anni e viene dal campo profughi di Deheishee, Betlemme. Un mattina, mentre Ramzee esce di casa alle 6.30 per andare a scuola, i soldati israeliani irrompono nel campo per effettuare un arresto come da loro abitudine. Due volte a settimana circa. Appena vedono il ragazzo aprono il fuoco, mirano alle gambe. Ramzee […]

Pubblicato da Matteo, il 21 dicembre 2016 alle 10:29

[DallaRete] La Nakba non è mai terminata

di Michele Giorgio (dal manifesto)

1948/2016. La storia, la cultura, le radici dei palestinesi nella loro terra sono oscurate, in ogni modo. Il caso del nuovo libro di testo di educazione civica per le scuole di Israele. Mentre Israele celebra la sua fondazione, migliaia di palestinesi vanno nei boschi alla ricerca dei resti dei loro villaggi distrutti durante e dopo […]

Pubblicato da Matteo, il 16 maggio 2016 alle 11:32

A proposito di Palestina

di Christian Elia (da QcodaMagazine)

Un convegno a Milano, una due giorni per ritrovare l’essenza di una questione sempre più cruciale e sempre meno centrale. “Se questo fosse un conflitto, un faccia a faccia tra due contendenti, oggi celebreremmo un meeting post-mortem. Sarebbe come parlare di nativi americani, o degli ebrei dell’Olocausto. E invece no. Non è un confronto alla […]

Pubblicato da Matteo, il 2 febbraio 2016 alle 13:10

[DallaRete] Bus separati per palestinesi e israeliani, progetto sospeso.

di Chiara Cruciati, Nena News Agency

AGGIORNAMENTO ore 11.30 – NETANYAHU SOSPENDE IL PIANO DI SEPARAZIONE DEI BUS Il premier israeliano Netanyahu ha bocciato e sospeso, dopo poche ore dal lancio, il piano del suo ministro della Difesa che separava gli autobus utilizzabili da palestinesi e israeliani. “Inaccetabile”, il commento del primo ministro. Gerusalemme, 20 Maggio 2015, Nena News – Stamattina […]

Pubblicato da Mara_MIM, il 20 maggio 2015 alle 12:42