Milano 12 Dicembre – “Ricordare le stragi di ieri, fermare le guerre di oggi” [foto & video]

12342801_742780582522541_5416664528387979532_n
image-40749
Oggi un corteo di 5.000 persone ha attraversato il centro di Milano con la parola d’ordine: “Ricordare le stragi di ieri, fermare le guerre di oggi”. Il duplice scopo è stato quello di ricordare la strage fascista di Piazza Fontana del 12 Dicembre 1969 (17 morti e 88 feriti) avvio della “strategia della tensione”  che ha attraversato tutti gli anni ’70 italiani con pesanti responsabilità da parti dello Stato e la strategia molto simile messa in campo dalla Turchia di Erdogan nella guerra sporca contro i Curdi (e contro la sinistra turca): l’unica forza concretamente impegnata nella lotta contro lo Stato Islamico da essa più volte sconfitto. Stato Islamico che vede invece nella Turchia dell’autoritario Erdogan un sostegno neanche troppo occulto.

La partenza del corteo

Intervento di Luciano Muhlbauer

Azione al Consolato turco

Ricordo di Pinelli e Valpreda, anarchici ingiustamente accusati della strage e dello studente Saverio Saltarelli, ucciso dalle Forze dell’Ordine durante la manifestazione nel primo anniversario della Strage di Stato

Intervento della comunità curda

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *